ICECREAM ANN SUDA LE SETTE STRATEGIE

Icecream Ann venera Mike Randomly.
Icecream Ann gode di Mike Randomly.
Icecream Ann è una specie di palm pilot parlante di Mike Randomly.

Icecream Ann sul treno pensa alla sua giornata lavorativa. Triste.
Icecream Ann ha da curare il suo orticello. Coltiva penne Bic, dà l'acqua al filare di Post-it, prova innesti tra Bloc Pigna e la Carta Intestata, semina disprezzo lungo il corridoio.
Icecream Ann dice: "non c'è Mike". Icecream Ann rilancia: "non può Mike". Icecream Ann troneggia: "Lo ha detto Mike". Icecream Ann boccheggia: "Mike sa il fatto suo…". Icecream Ann si sente un po' Sabina Ciuffini, un po' Paola Barale. Del suo Mike. Pronta a girare la ruota per chi compra una vocale, chiede una busta trasparente, esige cinque minuti. Del suo Mike.
Icecream Ann dispensa prebende. Una volta al mese. Con gusto. E' la sua giornata preferita. Le dita si anneriscono. Gli uomini di Mike Randomly, fremono. Icecream Ann li guarda con soddisfazione. Icecream Ann gode nel vedere alimentarsi il loro sospiro di fine mese. Una percezione, labile ma assoluta, di potere.
Icecream Ann crede alle etichette. A quella di Chanel, a quella di Byblos, a quella di Tommy Hilfiger, a quella di Christian Dior. Alla sua. Icecream Ann allora assiste, non segretaria.

Icecream Ann venera Mike Randomly.
Icecream Ann gode di Mike Randomly.
Icecream Ann è una specie di palm pilot parlante di Mike Randomly.

 
     
 


Chi siamo     Contatti     Lavora con noi     Partner     Pubblicità

© 2004 - Max Pola Inc.