Vita da cani

Il consiglio di amministrazione della mia azienda ha deliberato che, siccome devono pagare una persona (me) per scrivere quattro righe il giovedì mattina, era il caso di affidarmi qualche altro incarico per giustificare il mio stipendio davanti alla sede internazionale. Conoscendo la mia spiccata attitudine per i rapporti interpersonali e facendo leva sul mio profondo attaccamento ai valori dell'azienda, mi hanno nominato responsabile della gestione dell'immagine di Lycos Italia. Sì, mi hanno affidato la custodia del labrador nero testimonial dell'azienda.
Come lavoro è onesto: alle sei faccio un giro sul canale Eros di Lycos , chiudo l'ufficio, porto il cane a casa e lo lascio alla mia morosa che ha trovato nell'animale l'affetto che io non voglio darle.
Niente, l'altra sera ero lì che leggevo le pagelle di Udinese-Chievo su Lycos Sport quando la futura madre dei miei figli mi chiama e mi dice che, vista la crisi, dovrei cominciare a far fruttare un po' di più il nostro patrimonio economico. Le dico: "Amore, con quello che mi costi all'anno tra regali di compleanno, benzina per portarti da tua madre e la pizza un sabato sì e uno no, c'è poco da far fruttare!" Pianto tutto lì ed esco col cane, senza salutare.
Bon, dai, domani mi faccio un giro su Lycos Soldi e poi vediamo...

 
   
 


Chi siamo     Contatti     Lavora con noi     Partner     Pubblicità

© 2004 - Max Pola Inc.